Qualys

.

Qualys aiuta le imprese Italiane nel percorso di adeguamento al nuovo regolamento Europeo sulla protezione dei dati (GDPR)

La Qualys Cloud Platform assicura la visibilità delle risorse IT globali e riduce i rischi interni e quelli provenienti da terze parti, consentendo alle organizzazioni italiane di superare le criticità che ancora rallentano i processi di conformità alla normativa

Qualys, Inc. (NASDAQ: QLYS), pioniere e fornitore Leader di soluzioni di sicurezza e compliance  grazie alla rivoluzionaria Cloud Platform, assicura ai clienti flussi di lavoro e report dedicati che consentono la visibilità costante degli asset IT, la raccolta dei dati e la valutazione dei rischi, nel pieno rispetto dei requisiti imposti dal GDPR. La piattaforma, inoltre, consente alle organizzazioni la protezione costante dei dati personali gestiti negli ambienti IT globali e soprattutto con le terze parti.

 

Il nuovo Regolamento europeo sulla protezione dei dati introduce un’unica legislazione in tutte le nazioni dell’Unione Europea. In Italia prenderà il posto dell’attuale Codice Privacy (Dlgs 196/2003) e le aziende dovranno adeguarsi alle nuove disposizioni, non solo per evitare pesanti sanzioni, ma anche per essere più competitive in un mercato unico digitale. Diventa quindi prioritario per le organizzazioni poter tracciare e classificare gli asset IT che gestiscono i dati, adottando la piena governance e gli opportuni processi di sicurezza che consentano di rispondere perfettamente ai requisiti del GDPR. Qualys unisce molteplici soluzioni di sicurezza e conformità, economicamente vantaggiose, in un’unica piattaforma basata su cloud. Ciò consente ai clienti di avere una visibilità a livello di single-panel del rischio, sia interno sia nella gestione dei rapporti con i fornitori, per mantenere una visibilità costante del proprio stato di conformità alla normativa europea.

“Il GDPR cambia radicalmente la cultura sul trattamento dati e dei processi interni da rispettare e rappresenta un’occasione importante per ripensare la propria azienda in ottica sicurezza – sottolinea Emilio Turani, Managing Director Italia, Spagna e Portogallo di Qualys. “Indagini di mercato presentano però un quadro ancora allarmante: la maggior parte delle aziende Italiane conoscono il tema sul GDPR ma  pochissime possono già dormire sonni tranquilli. In particolare, le nostre PMI risultano non essere ancora pronte alla scadenza del prossimo 25 maggio per la piena operatività della normativa. Dal nostro punto di vista i settori dove registriamo i migliori tassi di adeguamento al GDPR, sono attualmente quelli della PA e del Finance, mentre risultano ancora abbastanza indietro le aziende di Manufacturing e Servizi.”

La piattaforma cloud di Qualys integra oltre dieci applicazioni ed offre validi strumenti per assicurare la visibilità completa delle risorse e dei dati di clienti e fornitori, consentendo anche la revisione dei processi interni. In ottica aziendale, occorre pensare a tutti i device che prima non comunicavano, mentre oggi parlano in tempo reale con chi li gestisce attraverso veri e propri sensori, consentendo di capire quando si presentano delle anomalie. Il GDPR oggi chiede all’azienda di introdurre regole pratiche per regolare la gestione della sicurezza IT e Qualys offre un approccio semplice e completo per rendere ogni azienda conforme alle normative, assicurando:

-          Piattaforma di Asset Inventory/Monitoring per capire cosa è presente nel perimetro aziendale

-          Soluzioni di gestione continua delle vulnerabilità  per monitorare  le debolezze applicative e consentire di sapere proattivamente dove ci potrebbero essere degli attacchi

-          Soluzioni di Policy Compliance  per  permettere alle aziende di conoscere esattamente il loro livello di conformità rispetto alle normative (standard e custom).

-          Security Assessment Questionnaire per automatizzare, centralizzare  e ottimizzare il processo di gestione del rischio dei fornitori e delle terze parti.

"In questa nuova Era di business globale e digitale ogni organizzazione deve ragionare su come proteggere i propri dati e quelli dei propri clienti," - prosegue Turani - “senza dimenticare che i dispositivi continuano ad aumentare sensibilmente e le tecnologie tradizionali stanno diventando inefficaci. È vitale quindi che le imprese riescano a comprendere come ottenere visibilità e protezione globale di tutte le risorse IT, dei dati e dell’intera catena di approvvigionamento. Questo è quanto riusciamo a garantire con la nostra Qualys Cloud Platform, consentendo ai clienti di ottenere visibilità senza pari, sicurezza end-to-end e compliance con un alto grado di precisione e scalabilità, ad un costo molto inferiore rispetto a qualunque software aziendale.”

Tags: cloud GDPR Qualys